Sineddoche di briciole

Sineddoche è una figura retorica che risulta da un processo psichico e linguistico attraverso cui, dopo avere mentalmente associato due realtà differenti ma dipendenti o contigue logicamente o fisicamente, si sostituisce la denominazione dell’una a quella dell’altra. (Treccani)

Ultimamente mi capita spesso di associare realtà differenti ma ahimè  poco contigue! 🙂

Scherzi, ma non troppo, a parte mi è venuta in mente questa figura retorica guardando delle briciole nella mia auto. La sineddoche era un  cavallo di battaglia del mio professore di italiano al liceo. Si eccitava parecchio nel pronunciarla e nell’esigere ragguagli riguardo la definizione e l’utilizzo.

Amava spiegare le figure retoriche e la sineddoche in particolare con gli occhi socchiusi e con pollice ed indice della mano destra uniti tra occhiali e naso, come a tenere tra di loro uno spillo. A volte pensavo che la sineddoche e le altre cose difficili che spiegava fossero il suo pungiglione. Era magro, con spalle piccole e curve come le ali di un insetto.

Le briciole, invece, sono il cavallo di  battaglia di mio figlio! Tutto ciò che produce macchie e disordine lo è.

‘Sineddoche di Briciole’ ho pensato. Me le ha lasciate mio figlio in auto l’ultima volta che ho passato un po’ di tempo con lui. L’ho accompagnato ad una partita di calcio ed al ritorno, sapendo che avrei fatto cosa gradita al suo palato, gli ho chiesto se volesse un panino o un toast. Era anche un modo per perdere un po’ di tempo e stare qualche minuto in più in sua compagnia.

Fatto il panino in salumeria, siamo rientrati in auto. Si è mangiato quel panino a modo suo, una battaglia campale che aveva lasciato sulla tappezzeria migliaia di briciole tra  morti e feriti. Tempo fa lo avrei rimproverato. Mi irritava la sua tranquillità nel gozzovigliare! Quel giorno non mi pareva vero di avere l’auto piena della sua sgarbatezza.

Era la parte per il tutto, il tutto che non c’era…. briciole, sineddoche di mio figlio, della sua paciosa tranquillità mentre consumava il panino strafottendosene dello sgretolamento.

Ho guardato e tenuto quelle briciole per giorni.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...