Zitti Zitti

Non so cosa succederà domattina. Ma oggi sono troppo felice.

  • Va bene se vengo alle 10,30 domani mattina?
  • Mi devi comprare da amazon questi libri che mi hanno dato da leggere. Per le vacanze estive:

900 – Baricco

Le vittorie imperfette – Poddi

Ciò che inferno non è – D’avenia

Il sentiero dei nidi di ragno – Calvino

Se questo è un uomo – Levi

Cose che nessuno sa – D’avenia

E’ inutile dire che è stato necessario sedermi .

  • Belli. Li prendo. Se vuoi andiamo a Torino alla scuola di Baricco anche. Ci facciamo fare una dedica.
  • Che hai deciso per domani?
  • Vengo ma per ora non voglio parlare

Mi fai sapere quale è la scuola guida?

  • No, non parliamo. Zitti Zitti.

Ne vediamo un paio, scegli quella che ti piace.

Per prima vediamo quella dove siamo stati insieme a novembre.

 

Avrei voluto aggiungere: riprendiamo da dove ci eravamo lasciati …figlio mio.

L’ho comunicato ai miei amici più stretti … rido da stamattina…. Tutti  dicono di stare coi piedi per terra… e lo faccio… vado a comprare il piombo però.

Un abbraccio a tutti. Verrei da casa, uno per uno.

Stasera mi ubriaco…. e forza Italia.

 

 

 

 

 

 

Annunci

43 thoughts on “Zitti Zitti

  1. Ommioddiooo!! che spettacolo!!! chissà magari ne compri un doppione di questi libri, cosicché potrai leggere le stesse cose che legge tuo figlio!! ehh sìì c’è bisogno di festeggiare, di ubriacarsi proprio! Tifiamo per te azzurro 😛

    Mi piace

  2. “Non so cosa succederà domattina […] Stasera mi ubriaco”

    Vacci piano, eh? 🙂 Io mi unisco ai tuoi amici, e dico di cercare di stare con i piedi per terra. Vivi la molto-attesa gioia e felicità, cosi come senti, non perdendo di vista la realtà.

    Sono contenta e felice per te 🙂 Ecco il goal di cui parlavi ieri :))

    Liked by 1 persona

  3. Ommioddioo!! che spettacolo!!! chissà magari ne compri un doppione di ognuno di questi libri, cosicché potrai leggere le stesse cose che legge tuo figlio!! ehh sìì c’è bisogno di festeggiare, di ubriacarsi proprio! Tifiamo per te azzurro 😛

    Liked by 1 persona

  4. e che bisogno avresti di ubriacarti, se sembri già cotto così. Mi felicito con te. Forse dovresti ringraziare S. Antonio da Padova, il santo protettore dei bambini (e dei figli), il suo giorno ricorre il 13 giugno, o forse ci ha pensato la tua mamma a contattarlo per te, quando l’altro giorno ti ha sentito parlare di lei (le mamme non muoiono mai)… ciao fede

    Mi piace

  5. Ne sono felice… ho 52 anni, i miei si sono separati che ne avevo 6, mio padre fondamentalmente è vissuto nella mia mente, molto poco o niente nella mia vita. Oggi piango ancora per come sono andate le cose, per il padre che mi è mancato, sono felice per te per i tuoi figli… un caro abbraccio con la speranza che tu realmente non abbia nulla da rimproverarti nei loro confronti…

    Mi piace

    1. Deve essere stato tremendo. Non sei riuscito a recuperare nulla del rapporto con tuo padre? Nemmeno da adulto? Io non permetterò che accada. Sono una persona tranquilla, ma determinata. Le proverò tutte. MI giudicheranno e faranno le loro valutazioni, da adulti magari. Io devo essere sereno che ci stia provando altrimenti a notte non dormo. Ciao

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...